radiomuseum.org
Please click your language flag. Bitte Sprachflagge klicken.

History of the manufacturer  

GVH Elettronica; Bologna

As a member you can upload pictures (but not single models please) and add text.
Both will display your name after an officer has activated your content, and will be displayed under «Further details ...» plus the text also in the forum.
Name: GVH Elettronica; Bologna    (I)  
Abbreviation: gvh-elettr
Products: Model types Others
Summary:

GVH Elettronica
Bologna

Inizia a produrre con il nome del titolare, Gianni Vecchietti; dopo pochi anni cambia in GVH Elettronica. Si specializza in produzione delle parti elettroniche che compongono apparati audio HIFI e amplificazione pubblica. Negli anni 60-70 diventa molto conosciuta da hobbisti e tecnici. Negli anni 80 organizza un kit anche per la costruzione di un computer PC compatibile.

Founded: 1964
Closed: 2000
Production: 1965 - 1999
History:

La ditta Gianni Vecchietti nasce nel 1964, come laboratorio di riparazione TV, poi nominata GVH Elettronica.

A seguito di una commessa di piccoli ampi per giradischi portatili, sviluppa una serie di amplificatori in moduli con potenze da 10 a 50 watt, potenza piuttosto alta per gli anni 60. Questi moduli contenevano tutti gli elementi elettronici ed era sufficiente cablare le parti per ottenere amplificatori finiti e funzionanti.

Con la riduzione dei costi dei transistor al silicio, via via la potenza disponibile diventa di 80-100- 250-400 watt. All'epoca erano potenze fornibili da amplificatori professionali e costosi.

Fornendo solo il "cuore" dell' amplificatore, si riducevano i costi del 80%, permettendo ai clienti di realizzare un amplificatore in grado di competere con modelli più costosi, ma ad un costo più accessibile.

I moduli venivano utilizzati come ricambi in altri apparati come: juke box, ampli PA, sonorizzazioni in discoteche e grandi spazi. 

Negli anni 70 ne furono costruiti circa 30.000 moduli, suddivisi in vari modelli. I più venduti erano: MARK 100B (100 watt) e MARK 300 (250 watt).

I modelli, considerando anche i prodotti finiti, erano circa 25.

La produzione dei moduli è terminata nel 1999, con l'avvento di oggetti simili prodotti in Cina.

This manufacturer was suggested by Gianni Vecchietti.


Some models:
Country Year Name 1st Tube Notes
80 Miscelatore HI-FI Stereo - Stereo Mixer MX377 B BC173  Miscelatore Hi-Fi con 4 ingressi stereo e 2 mono.  Ingressi                 Sensibilità... 
76 Amplificatore Realistic Sound Mark 90   Tensione di alimentazione a zero centrale ±28 V (56 V) CC. Potenza di uscita RMS 55 Watt ... 
76 Preamplificatore stereo - equalizzatore RIAA PE7   Preamplificatore stereo - equalizzatore  RIAA con 3 ingressi audio, sensibilita  2,5 mV... 
76 Modulo Alimentatore Stabilizzato AL30   Modulo alimentatore stabilizzato. Per amplificatori HIFI e apparati in genere dove occorra... 
77 Stereo Graphic Equalizer VARIANTE   Equalizzatore grafico stereo mod. Variante, con 10 frequenze regolabili in livello. Frequ... 
76 Mark 100B   Modulo premontato, tarato e collaudato. Usato per il completamento di amplificatori mono e... 
72 MARK 60   Modulo amplificatore finale 
75 AM50SP    
77 Sintonizzatore FM FM 177   Modulo sintonizzatore per Modulazione di Frequenza operante nella gamma delle radio commer... 
78–80 Amplificatore HI-FI Mark 300 KS BC237  Amplificatore monofonico su circuito stampato fornito di morsettiere per tutti i collegame... 
77 Decoder FM Stereo SD 277   Modulo decodificatore stereo che in unione a qualsiasi sintonizzatore FM consente l'as... 
74 Power Sound Mark 300   Amplificatore finale audio HI-FI con potenza massima di uscita 200 Weff. (400 W IHF) su 4 ... 

[rmxhdet-en]
  
rmXorg