radiomuseum.org

philips: Funicella Philips BI592A

Moderadores:
Martin Renz Ernst Erb Vincent de Franco Martin Bösch Mark Hippenstiel Bernhard Nagel Dietmar Rudolph Otmar Jung Heribert Jung Eilert Menke 
 
Por favor haga click en la caja azul de información para leer más acerca de esta página.
Foro » Radios etc. » MODELOS DEMONSTRADOS » philips: Funicella Philips BI592A
           
Guglielmo Rebuffo
Guglielmo Rebuffo
 
I  Artículos: 3
Esquemas: 29
Fotos: 220
01.Jan.19 11:07

Agradecimientos totales: 7
Respuesta  |  Usted no ha entrado su «login».(Invitado)   1

Mi accingo al restauro di una bi592 a, purtroppo la funicella e l'indicatore di sintonia sono mancanti, chiederei qualche foto al riguardo o qualche delucidazione in merito, sopratutto se l'indicatore di sintonia segue lo scorrimento della scala parlante. grazie

Wolfgang Bauer
Wolfgang Bauer
 
A  Artículos: 2426
Esquemas: 14054
Fotos: 6944
01.Jan.19 11:53

Agradecimientos totales: 4
Respuesta  |  Usted no ha entrado su «login».(Invitado)   2

Guarda il modello BX704A o BX690A che sono molto simili. Forse questo aiuta.

Saluti WB

Biagio Laureti
Biagio Laureti
 
I  Artículos: 157
Esquemas: 55
Fotos: 298
29.Jan.20 13:33

Agradecimientos totales: 2
Respuesta  |  Usted no ha entrado su «login».(Invitado)   3

ipotesi funicellaNon dispongo della posizione corretta delle pulegge, per cui sono nella impossibilità di fornirti la soluzione. Posso però darti dei suggerimenti per la posa della funicella.

Devi tener presente alcune considerazioni::

  1. la proposta di lato suggerita considera la visione dalla parte posteriore, pertanto la visione anterione è  esattamente il contrario
  2. con la rotazione oraria della manopola della sintonia, di solito, l'indice della scala parlante si sposta verso destra
  3. con l'apertura del condensatore variabile (estrazione delle lamelle) la frequenza dell'oscillatore locale è alta, con le lamelle chiuse la frequenza è bassa
  4. avvolgendo la funicella sulla puleggia del condensatore variabile in senso orario o in senso antiorario, mante-nendo invariata la direzione dell'indi-ce, si definisce l'aumento o la diminu-zione della frequenza
  5. la scala parlante può essere realizzata con l'indicazione in metri (m) o in Herz (KHz o MHz), pertanto con l'indice posizionato a destra (vista davanti) e con le lamine del condensatore variabile chiuse, la scala parlante indica 540 KHz o 550 m, (circa), mentre con l'indice a sinistra, e le lamine estratte, l'indice dovrebbe indicare 1350 KHz o 222 m (circa).

Ovviamente questi dati si riferiscono alla banda delle Onde Medie.

Se mi mandi delle foto (biagio.lauretichiocciolagmail,it) in cui siano visibili le pulegge, con vista anteriore, posteriore e posteriore obliqua, possiamo individuare la soluzione definitiva.

Saluti Biagio

  
rmXorg