radiomuseum.org
Please click your language flag. Bitte Sprachflagge klicken.

RADIO MINERVA A 4 VALVOLE

Moderators:
Ernst Erb Jürgen Stichling Bernhard Nagel 
 
Please click the blue info button to read more about this page.
Forum » Radios and other type of sets (Physics) etc. » Devices: rare or unknown or self made » RADIO MINERVA A 4 VALVOLE
           
Roberto Gabba
 
 
I  Articles: 18
Schem.: 16
Pict.: 890
01.Jul.20 14:56

Count of Thanks: 1
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   1

 Salve, chiedo se qualcuno puo' fornirmi informazioni per definire il modello di questa radio MINERVA a 4 valvole. Il mobile, il telaio e le valvole sono quelle del mod. 414 aquilotto. Le differenze macroscopiche sono :

- l'altoparlante , di dimensioni identiche,  e' di tipo magnetodinamico ( e non elettrodinamico come l'aquilotto)

- mancano le cornici metalliche e la scritta MINERVA sul frontale

-la scala pur avendo le stesse stazioni e' stampata in colori diversi

Ringrazio in anticipo per l'interessamento

roberto gabba

 

Attachments:

Vittorio Sartori
Vittorio Sartori
 
I  Articles: 9
Schem.: 2
Pict.: 247
01.Jul.20 16:35
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   2

Secondo me si tratta di un apparecchio trovato un po' disastrato e comunque meritevole di restauro e quindi restaurato con quel che restava del tutto. Scala replicata . Il tutto comunque molto piacevole. Vittorio.

This article was edited 01.Jul.20 16:56 by Vittorio Sartori .

Roberto Gabba
 
 
I  Articles: 18
Schem.: 16
Pict.: 890
01.Jul.20 21:15
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   3

Salve Vittorio, grazie per le tue informazioni, che ritengo senz'altro realistiche. Credi comunque che l'origine sia stato il modello 414 ?

ancora grazie, roberto

Vittorio Sartori
Vittorio Sartori
 
I  Articles: 9
Schem.: 2
Pict.: 247
01.Jul.20 23:52
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   4

Direi di sì. Probabilmente o mancava l'elettrodinamico o era fuori uso ed è stato usato un magnetodinamico; il filtraggio che svolge la bobina di campo è stato affidato alla impedenza  che si vede sul telaio a destra; sul telaio si vedono ancora i fori della staffa che ancorava l'elettrodinamico originale. Saluti. Vittorio

Roberto Gabba
 
 
I  Articles: 18
Schem.: 16
Pict.: 890
02.Jul.20 13:59
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   5

grazie Vittorio per la tua disponibilita'

cordialissimi saluti, roberto

Maurizio Nicolussi
 
 
I  Articles: 37
Schem.: 0
Pict.: 242
06.Jul.20 09:51
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   6

 Ho caricato qualche foto del mio 414 che è in ottime condizioni e tutto originale. Ho cercato di mettere in evidenza l'altoparlante ma senza smontare la radio.

 Giusto quello che suggerisce Vittorio, aggiungo per quanto riguarda questo apparecchio da  considerare anche il periodo di produzione. In piena guerra mettevano su quel che c'era disponibile. Ne è passato uno sul noto sito d'aste con le scritte in tedesco e marchiato dalla Lowe!  Se ti servono altre immagini di dettaglio fammi sapere che lo smonto.

Ciao

Vittorio Sartori
Vittorio Sartori
 
I  Articles: 9
Schem.: 2
Pict.: 247
06.Jul.20 13:17
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   7

Personalmente ho restaurato 3 apparecchi della Ital Minerva e devo affermare che questa industria produceva apparecchi di livello medio alto, sia per la qualità e il cablaggio dei componenti che per la meccanica e per il livello dell'ebanisteria; insomma: un marchio sottovalutato e meritevole di miglior attenzione da parte degli appassionati della radio antica. Vittorio

Roberto Gabba
 
 
I  Articles: 18
Schem.: 16
Pict.: 890
06.Jul.20 21:03
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   8

Grazie Maurizio, credo anch'io che in tempo di guerra si faceva come si poteva perche' c'erano altre priorita' (purtroppo). Sono arrivati a fare le strutture degli altoparlanti in cartone....

Penso che sul mio apparecchio oramai si e' detto tutto, grazie ancora per la disponibilita'

ciao , roberto

  
rmXorg