radiomuseum.org

 
Please click your language flag. Bitte Sprachflagge klicken.

TM2

Moderators:
Jacob Roschy Martin Renz Ernst Erb Bernhard Nagel Eilert Menke 
 
Please click the blue info button to read more about this page.
Forum » Valves / tubes - Semiconductors » VALVES/TUBES / SEMICONDUCTORS in RADIOMUSEUM » TM2
           
Franco Forlani
Franco Forlani
 
I  Articles: 49
Schem.: 0
Pict.: 21
27.Mar.10 16:13

Count of Thanks: 3
Reply  |  You aren't logged in. (Guest)   1
TM2 

Come trasformare un triodo metallico TM2 in un triodo normale.

Alcune settimane fa acquistai su ebay due triodi anni “20 TM2 per uso militare  con la copertura metallica per sostituire due A409 bruciate in una radio a quattro valvole esterne dello stesso periodo  (fig.1). I triodi, aventi caratteristiche del tutto simili alle A409, funzionavano perfettamente, ma certamente non facevano una bella figura vicino alle altre due di vetro da un punto estetico.

Decisi quindi di togliere la copertura metallica per lasciare libera alla vista l’ampolla di vetro sottostante. Con un seghetto da traforo, armato con lame per metallo, iniziai con molta cautela l’operazione, eseguendo un taglio lungo tutta la circonferenza di base, appoggiando il tubo su un morbido spessore di stoffa, al fine di ridurre al minimo le vibrazioni del seghetto, potenzialmente dannose per il filamento. (fig.2).

Una volta tagliata tutta la circonferenza sfilai delicatamente l’involucro di metallo sopra e sotto, liberando la valvola, che era ricoperta da una sorta di spugna elastica che faceva da spessore tra il metallo ed il vetro. (fig.3).

Tolsi anche la spugna e mi trovai tra le mani un tubo di vetro connesso tramite quattro fili allo zoccolo con i piedini, che però era troppo basso per sostenere la valvola. (fig.4).

Dissaldai con il saldatore i collegamenti della TM2 dai piedini del suo zoccolo, liberano il bulbo di vetro con i suoi collegamenti.

presi un vecchio triodo A410, bruciato,  lo separai dallo zoccolo, dissaldando i collegamenti dai piedini e saldai sui piedini di questo zoccolo i collegamenti della TM2

.  (fig.5).

Ruotando poi il bulbo di vetro sullo zoccolo, delicatamente, feci in modo di far avvicinare il bulbo stesso allo zoccolo e fermai i due pezzi con dell’Attak  (fig.6), ed ecco qua due belle ed efficienti A409, che non sfiguravano afferro vicino alle loro compagne.

A chi interessa possono essere inviate le foto troppo pesanti per l'articolo.

Franco Forlani.

 

  
rmXorg