radiomuseum.org

LV46

LV46; Incar S.r.l.; (ID = 252700) Radio
LV46; Incar S.r.l.; (ID = 1457651) Radio LV46; Incar S.r.l.; (ID = 1457653) Radio
LV46; Incar S.r.l.; (ID = 1457658) Radio LV46; Incar S.r.l.; (ID = 1457661) Radio
Utilice la barra deslizante rojo por más.
LV46; Incar S.r.l.; (ID = 1457651) Radio
Incar S.r.l.;: LV46 [Radio] ID = 1457651 782x539
Seleccione una imagen o esquema para mostrar las miniaturas de la derecha y haga clic para descargar.
For model LV46, Incar S.r.l.; Vercelli
 
País:  Italia
Fabricante / Marca:  Incar S.r.l.; Vercelli
Año: 1945/1946 Categoría: Radio - o Sintonizador pasado WW2
Válvulas 5: ECH4 ECH4 EBL1 AZ1 EM4
Principio principal Superheterodino en general; ZF/IF 465 kHz
Gama de ondas OM y OC
Especialidades
Tensión de funcionamiento Red: Corriente alterna (CA, Inglés = AC) / 110; 125; 140; 160; 220 Volt
Altavoz Altavoz electrodinámico (bobina de campo) / Ø 14 inch = 35.6 cm
Potencia de salida
de Radiomuseum.org Modelo: LV46 - Incar S.r.l.; Vercelli
Material Madera
Forma Sobremesa apaisado (tamaño grande).
Ancho, altura, profundidad 520 x 320 x 220 mm / 20.5 x 12.6 x 8.7 inch
Anotaciones

Ingresso per giradischi.

Documentación / Esquemas (1) Schemi di apparecchi radio ( Ravalico 1953 ) (pag. 100)

Modelo creado por Alessandro De Poi. Ver en "Modificar Ficha" los participantes posteriores.



Ir al listado general de Incar S.r.l.; Vercelli
Donde encontrará 86 modelos, 49 con imágenes y 43 con esquemas.



 


Contribuciones en el Foro acerca de este modelo
Incar S.r.l.;: LV46
Hilos: 1 | Mensajes: 7
Entradas: 3379     Réplicas: 6
incar: LV46;
Pier Antonio Aluffi
26.May.13
  1

Buonasera. Avendo una Incar con la scala su cui c'è la scritta LV47, ma che ha la EM4, vorrei sincerarmi che effettivamente la LV 46 è quella con l'EM4, mentre la LV 47 non ce l'ha. Vorrei quindi essere sicuro che alla mia (LV 46 con EM4) è stata sostituita la scala parlante con quella della LV 47(senza EM4). Saluto e ringrazio.

 

Paolo Stigliano
19.Jul.13
  2

Buongiorno,

ho letto il suo articolo ed ho il suo medesimo dubbio, dato che posseggo una INCAR con occhio magico che come modello riporta la sigla LV47 sia sulla scala parlante che sullo schienale.

Forse che debba essere corretto il modello su Radiomuseum?

 

Un saluto, Paolo.

 

 

Anexos

Pier Antonio Aluffi
11.Nov.13
  3

Buonasera. Ho visto solo ora la risposta. Non mi ricordo piu' che spiegazione ho ricevuto da un moderatore di Radiomuseum, so solo che ho riflettuto un po', ed ho deciso di lasciare tutto come e'.

Praticamente qualcuno ha sbagliato, ma probabilmente correggere l'errore e' un po' complicato.

Buona serata.

Piero.

Biagio Laureti
11.Nov.13
  4

Ciao Pier Antonio, ho trovato lo schema della tua radio.
Nello schema sono riportate le seguenti indicazioni:

INCAR  - Modd. LV 46 e LV 47- La prima ECH4 provvede alla conversione di frequenza: la seconda ECH4 provvede all'amplificazione a MF e a BF. Media frequenza: 465 Kc/s. Produzione 1945-46.
(Il mod. LV 46 ha in più l'indicatrice di sintonia EM4)

Nelle note non viene citata la finale audio EBL1
Saluti Biagio.

Pier Antonio Aluffi
12.Nov.13
  5

Buonasera. Il problema e' che sia io che un altro collega abbiamo una Incar che reca sulla scala parlante il modello LV47 ed ha l'occhio magico. Probabilmente hanno sostituito la scala parlante.

Ce le teniamo cosi' e belle che sono!!

Ringrazio e saluto.

Piero

Paolo Stigliano
13.Nov.13
  6

Buongiorno,
certamente le teniamo cosi' belle come sono, ma come si vede da una delle foto da me inserite nel mio primo post (CIMG8228), anche lo schienale è "firmato" L. V. 47, per cui non è solo la scala che riporta il codice: in conclusione posseggo una LV 47 (matr.: 10146) con occhio magico,
identificata LV47 da scala parlante e schienale.
A giudicare poi dai cablaggi e dal montaggio, non credo che sia stato istallato successivamente da cui credo che anche qualche serie delle LV47 avevano l'occhio magico ...

In attesa di pareri, porgo cordiali saluti, Paolo.

 

Anexos

Biagio Laureti
13.Nov.13
  7

Con la mia nota ho cercato di evidenziare che lo schema elettrico dell'apparecchio archiviato su Radiomuseum, è lo stesso schema elettrico riportato a pagina 100 del volume SCHEMI DI APPARECCHI RADIO  di Urico Hoepli edito nel 1953, e che pertanto lo schema caricato, con le relatite note, non era da considerarsi errato o rimaneggiato.

Comunque penso che questi  chiarimenti siano importanti in quanto ci consentono di conoscere meglio quello che conserviamo, anche se qualche volta l'oggeto posseduto non corrisponde alla documentazione conosciuta.

Un saluto a tutti Biagio

 
Incar S.r.l.;: LV46
Fin de las contribuciones al foro de modelo

  
rmXorg